Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere dati sull'utilizzo del sito.

Le news sulla nuova espansione per AoE II HD

Una grande notizia sta rimbalzando da qualche giorno sulla rete, per la felicità dei gamers di qualche anno fa.

A sedici anni di distanza dal lancio di Age of Empires II, dopo due espansioni e dopo un remake in HD, distribuito su Steam, è stata annunciata una nuova espansione: The Forgotten. L'annuncio arriva direttamente da Ryan Chaply, il produttore di Age of Empires II HD, che con un lungo post sul web ha raccontato come negli anni migliaia di giocatori siano rimasti fedeli al gioco:

"In questi due anni i giocatori hanno accumulato più di 10.000 oggetti nel Workshop di Steam e hanno trascorso più di 50 milioni di ore realizzando armate, convertendo unità e tagliando alberi".

Fin qui il post di Chaply era comunque riferito alla release di un nuovo aggiornamento per la versione HD del gioco. Da quello che si legge sul comunicato, il nuovo aggiornamento conterrebbe nuovi miglioramenti tecnici e di gestione delle mappe.

Ma poco dopo scrive:

"... I am extremely excited to reveal that we’ll be working with the Forgotten Empires team to formally bring a new expansion to the Age of Empires franchise later this year“.

La dedizione e la longevità dei fan verso AoE 2 ha convinto il team a realizzare un'espansione ufficiale, che era stata sviluppata da altri dal 2013. Bisognerà però aspettare ancora per conoscere i dettagli, ma Chaply ha voluto far contenti gli appassionati con una piccola anticipazione: un'immagine, quella in alto al post, che svela una nuova unità di arcieri in groppa a dei cammelli.

Questa nuova espansione era stata già pubblicata nel 2013 da una comunità di sviluppatori che erano però fuori dal team di sviluppo ufficiale del gioco.

Da wikipedia: Age of Empires II: The Forgotten (abbreviato in AoF) è la seconda espansione per il gioco di strategia in tempo reale Age of Empires II, in esclusiva per Age Of Empires II HD Edition disponibile su Steam. Originariamente The Forgotten era una modifica non ufficiale chiamata Forgotten Empires. L'espansione è stata sviluppata dal team che aveva creato la mod in collaborazione con Skybox Labs. L'espansione introduce cinque nuove civiltà (Italiani, Indiani, Slavi, Magiari e Inca), quattro nuove campagne, nuove unità, nuove tecnologie, nuove tipologie di gameplay, nuove mappe e una AI migliorata

Attenzione, per giocare alla nuova espansione sarà quindi necessario comprare la nuova versione del gioco in HD su Steam. Non è possibile farlo dal vecchio disco originale che custodite gelosamente nel vostro armadio dei ricordi. I prezzi sono davvero molto contenuti.

Come già annunciato ad aprile del 2013, il supporto a Windows Xp è terminato. I nuovi aggiornamenti della versione HD, già presenti al momento, non verranno quindi supportati dal vecchio sistema operativo Microsoft.

Vi terremo aggiornati su requisiti di sistema, costi e novità. Ricordatevi intanto che i cavalieri teutonici d'elite sono inarrestabili.

Requisiti minimi di sistema (dal sito)

OS: Windows XP - Windows 8.1+

Processor: 1.2GHZ CPU

Memory: 1 GB RAM

Graphics: Direct X 9.0c capable GPU

DirectX: Version 9.0c

Hard Drive: 2 GB available space

Sound Card: Direct X compatible sound card

Additional Notes: Twitch streaming requires Windows vista or newer

 

Link Utili:

Annunci degli sviluppatori: LINK

STEAM: aquista qui AoE II HD

FORGOTTEN EMPIRE: scarica qui la prima versione

PROFILO TWITTER DI Ryan Chaply

Questo è il trailer della prima versione di Forgotten Empire del 2013

 "La spada di La Hire reclama sangue" La Hire, Campagna Giovanna D'Arco.

Partner tecnici

Prendi il largo

Associazione culturale Prendi il largo

Casarano (LE), Via Cisternella n.18, Cap:73042

Mail: staff[at]prendiillargo.it

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction