Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere dati sull'utilizzo del sito.

Recensione del nuovo disco di Capovilla

Di Benito Antonio Carrozza

Il “progetto solista” del frontman di una band più o meno rinomata sembra essere ormai diventato un obbligo quasi morale, e Pierpaolo Capovilla, già One Dimensional Man ma soprattutto Il Teatro degli Orrori, ha deciso di non fare eccezione alcuna. Giunge così ai nostri lobi Obtorto Collo (La Tempesta), co-scritto con Paki Zennaro e prodotto da Taketo Gohara.

Capovilla nelle sue precedenti iterazioni aveva dimostrato un abilità di scrittura rara nell’ ambito del rock italiano, danzando elegantemente tra cripticismo e denuncia sociale aveva trovato un alchimia che ha fatto le fortune sue e delle sue band. Alchimia che ultimamente aveva conosciuto momenti d’incertezza i quali, purtroppo, si ripresentano anche in questo lavoro.

La volontà di destrutturare il linguaggio, tornando alla semplicità di periodi e parole, è un intento più che encomiabile se si riesce a trovare il giusto equilibrio, peculiarità che a volte sembra essersi perduta e spesso si fa fatica e necessita più di uno sforzo riuscire leggere i presunti sottotesti delle liriche. Le musiche si affidano a registri di vario genere e, tra alti molto alti (Quando) e bassi molto bassi (Dove Vai), conservano comunque una direzione artistica notevole e curata.

Non saremo noi gli hipsterini acidi che vi diranno si tratti di un album orrido ed evitabile, ma non saremo neanche i fanboy della peggiore specie che si affaticano nel trovare dell’ eccelso in tutto quello che viene fuori dalla prolifica penna di Capovilla. E’ un album sinusoidale, narrativo e fortemente invernale. Non affascina al primo ascolto e non convince pienamente al centesimo, è una contraddizione in musica.

Partner tecnici

Prendi il largo

Associazione culturale Prendi il largo

Casarano (LE), Via Cisternella n.18, Cap:73042

Mail: staff[at]prendiillargo.it

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction